Tintipan – Arcipelago di San Bernardo – Colombia 24 Gennaio – 1 Febbraio 2018

In Breve

Date

24 Gennaio – 1 Febbraio 2018.

(data partenza 24 Gennaio – data ritorno 1 Febbraio da Cartagena)

1 pernottamento a Cartagena la notte del 24 gennaio (incluso nella quota)

7 pernottamenti a Tintipan in pensione completa presso l'Hotel Puntanorte

Partenza da Cartagena il 25 gennaio mattina per raggiungere Rincòn del Mar e trasferimento in barca sull'isola di Tintipan.


Come arrivare

Per raggiungere Tintipan da qualsiasi destinazione europea consigliamo di volare con Avianca sino a Cartagena il 24 Gennaio dove si pernotterà in albergo. Il 25 gennaio è previsto il trasferimento in minibus sino alla villaggio balneare di Rincòn del Mar da cui si proseguirà in barca sino all'isola di Tintipan. Si ricorda che al momento il costo del volo andata e ritorno da Roma a Cartagena per le date interessate si aggira intorno ai €500.


Sistemazione

Ci si risveglia ascoltando semplicemente il mare, aprendo gli occhi e guardando il blu. Alloggi semplici e confortevoli ai margini dell'isola, ideale chi vuole riposarsi e godersi la tranquillità di un luogo incontaminato. Non ci sarà bisogno di niente più di un libro per rilassarvi qualche giorno in questa splendida e remota isola della Colombia lontani da tutto il trambusto delle nostre città. L'Hotel Puntanorte è gestito dai proprietari Carolina e Carlos, che hanno deciso di stabilirsi in questo luogo paradisiaco e dedicarsi all’accoglienza dei visitatori per offrire loro buon cibo e un alloggio speciale. L'Hotel Puntanorte si trova all’interno di un santuario di uccelli marini, anatre, pellicani, aironi, pellicani e fregate che fanno la gioia del visitatore. I nostri alloggi sono previsti in camere confortevoli con 3 posti letto.


Pasti

La colazione e la cena saranno servite tutti i giorni nel ristorante del resort. Il pranzo è previsto al sacco e consiste in sandwich, snacks, frutta e acqua. La cena sarà a base di pesce fresco, aragoste e molti altri piatti speciali di mare e non solo per deliziare il vostro palato. Tutti coloro con problemi di intolleranze o con diverse abitudini alimentari (vegetariani, vegani ecc.) su richiesta, potranno avere dei menù personalizzati. Si prega cortesemente di darne comunicazione scritta prima dell'inizio del viaggio.


Cosa portare

Si consiglia di portare sandali da trekking adatti per camminare su sentieri sconnessi, sulle rocce e in grado di entrare in acqua, torcia (possibilmente subacquea), macchina fotografica (possibilmente subacquea), una penna USB o hard disk esterno (per memorizzare le foto del campo), un capello per la protezione dai raggi solari, una sacca telata (Ikea) per il trasporto delle proprie attrezzature, posate da campo, un coltellino multiuso. Suggeriamo un abbigliamento pratico e sportivo (un paio di pantaloni, t-shirt e calzoncini) che comprenda almeno una giacca a vento e una felpa pesante.


Temperatura e condizioni meteo

Gennaio: temperatura media dell'aria 27 C °. Temperatura media dell'acqua 26°.


Contributo

€ 990 + € 30,00 (quota associativa).


Il contributo include

8 notti (1 a Cartagena e 7 a Tintipan) in pensione completa (colazione, pranzo al sacco, cena); attrezzature swimtrekking (maschera, boccaglio, pinne, muta, barkino); trasferimento dall’aeroporto di Cartagena all’Hotel; trasferimento dall’Hotel al porto di Cartagena; trasferimento a/r da Cartagena a Tintipan in motoscafo; trasporti per spostamenti sulle isole dell’arcipelago; Trasferimento assistenza e guida istruttori e guide Swimtrekking; maglietta e cuffia Swimtrekking; assicurazione e tesseramento ASD Swimtrekking.


Il contributo non include

I voli da e per l'inizio del soggiorno; tutto quanto non espressamente riportato nella voce "il contributo include".


 

Tintipan – Arcipelago di San Bernardo – Colombia 24 Gennaio – 1 Febbraio 2018

Esplora a nuoto uno dei paradisi caraibici più remoti del Sudamerica. Una vacanza di relax e avventura nella magica isola di Tintipan.

Progetto Swimtrekking

I campi Swimtrekking si pongono l’obiettivo di proporre un’attività in mare che, attraverso l’escursionismo e l’esplorazione, consenta ai partecipanti di maturare un’esperienza autentica in cui confrontarsi sulle tematiche della tutela e della salvaguardia dell’ambiente marino, anche e soprattutto attraverso la conoscenza della flora e della fauna. Gli esploratori a nuoto saranno impegnati nel monitoraggio delle zone costiere e dei fondali marini. I responsabili dell’associazione, nelle vesti di istruttori e guide qualificate, trasmetteranno le indagini effettuate sul campo ai siti web di riferimento e agli enti addetti a tale supervisione. Ad esempio, i partecipanti alimenteranno il famoso sistema di monitoraggio Meteomeduse, in cui si riporteranno le osservazioni sulla presenza, l’abbondanza, e l’identità specifica delle meduse rilevate durante le escursioni in mare. Le indicazioni contribuiscono tuttora ad arricchire un database utile per lo sviluppo di un modello statistico per la previsione della proliferazione di meduse nei mari italiani. Altro lavoro importante dei partecipanti sarà quello di recuperare in acqua, durante l’attività natatoria, materiali di rifiuto trasportabili ed effettuare la pulizia delle spiagge, nei punti di sosta previsti durante l’attività.

Attrezzature

Le attrezzature necessarie per lo svolgimento dell’attività in mare sono: maschera, boccaglio, pinne, muta (da 3 o 5 millimetri), barkino (zaino stagno galleggiante in fibra di vetroresina), maglietta in lycra a maniche lunghe, calzari in neoprene da 2mm.
Ricordiamo che maschera, boccaglio, pinne, muta (da 3 o 5 millimetri), barkino, saranno, se richiesto dal partecipante, fornite dall’A.S.D.Swimtrekking.

Tintipan

Le dieci isole che formano l’arcipelago di San Bernardo (Boquerón, Cabruna, Palma, Mangle, Panda, Ceicen, Tintipán, Islote, Múcura y Maravilla), situate nel Golfo di Morrosquillo, sono un esempio della bellezza variegata dello scenario naturale della Colombia e fanno parte dal 1996 del Parco Naturale Nazionale dei Coralli del Rosario e di San Bernardo. Oltre alle isole di origine naturale, c’è anche quella artificiale di Santa Cruz, che vive essenzialmente di pesca e viene ricordata per il fatto di essere il luogo più densamente abitato dell’intero pianeta. L’Arcipelago definisce un bellissimo panorama creato dal contrasto delicato tra la trasparenza del colore verde e azzurro purissimo del Mar dei Caraibi con la sabbia bianca delle spiagge. E’ un ambiente silenzioso e suggestivo, lontano dal caos turistico, ma assolutamente ben organizzato dal punto di vista delle strutture ricettive. Qui si viene a contatto con una dimensione privilegiata, circondati dal fascino meraviglioso del paesaggio marino carico di colori e illuminato all’orizzonte dal colore arancio del tramonto, in un ambiente in cui è possibile ammirare fenicotteri rosa, pavoni reali e tartarughe che si muovono liberamente. La temperatura calda del mare e la ricchezza della fauna del fondale sono le condizioni che permettono di potersi dedicare allo Swimtrekking in maniera ideale e Mucura, in particolare, circondata dalla barriera corallina, offre uno spettacolo sottomarino davvero affascinante. Passeggiando, invece, nella parte interna di Boqueron è possibile ammirare, tra le mangrovie, la bellissima laguna naturale di acqua dolce e salata, che regala all’isola il suo tipico aspetto “a ciambella”. Altra perla dell’arcipelago è Il parco ecologico Isla Palma dove è possibile vedere molte delle specie marine nel suo immenso acquario, una varietà di uccelli originari della Colombia e il museo marino e Time Warp. Il regime climatico e idrografico ha una piovosità media annua di circa 1000 mm distribuita su due stagioni climatiche principali: una stagione secca da dicembre ad aprile, e una stagione delle piogge da maggio a novembre. La temperatura media annuale dell’aria oscilla intorno ai 27°C mentre quella media dell’acqua intorno ai 28°C. Tintipan è la più grande delle dieci isole che compongono l’arcipelago di San Bernardo e presenta spiagge di finissima sabbia bianca ed acque calme e limpide. Iguane, procioni, scimmie, granchi e lucertole, abitano le estese foreste di mangrovie, dove è possibile osservare una straordinaria diversità di flora e fauna. Caratterizzata al suo interno da un dedalo di canali d’acqua Tintipan presenta delle caratteristiche che la rendono veramente unica in questo arcipelago che avremo il privilegio di esplorare attraverso lo Swimtrekking.

Date

24 Gennaio – 1 Febbraio  2018 (data partenza 24 Gennaio – data ritorno 1 Febbraio da Cartagena).

Dove

Isola di Tintipan presso l’eco – resort Hotel Puntanorte .

Giornata tipo Swimtrekking

Ore 8.30. Prima colazione. E’ consigliata un’alimentazione di prima mattina ricca di carboidrati vista anche la natura dell’attività.
Ore 9.30. Verifica dell’equipaggiamento. Controllare che tutto sia in ordine (non dimenticare mai di portare un doppione delle attrezzature più importanti: maschera, boccaglio, cuffia). Preparazione dei barkini.
Ore 10.00. Briefing di introduzione per l’attività a mare. Pianificazione dell’itinerario a mare sulla base delle condizioni meteo-marine, l’attenzione dei partecipanti è indirizzata all’analisi dei venti e delle correnti, alla prevenzioni dei rischi in mare, alle dinamiche del nuoto in coppia/gruppo, all’osservazione della flora e della fauna.
Ore 10.30. Trasferimento al punto di partenza in barca (sulla stessa Tintipan o sulle altre isole dell’arcipelago)
Ore 11.00. Ingresso in acqua e inizio attività di Swimtrekking. Questa prima parte della giornata prevede che il gruppo percorrerà la metà dell’itinerario previsto dagli istruttori per la giornata cercando di mantenere condizioni favorevoli di vento e correnti. Costituiscono parte integrante dell’esperienza in mare e dell’attività dei partecipanti: l’osservazione dei fondali marini e delle varietà floro-faunistiche. Considerando che nel mar dei Caraibi queste saranno più variegate e colorate rispetto al Mediterraneo, l’osservazione si preannuncia estremamente interessante.
Ore 13.00.
Sosta sul litorale per un leggero pranzo al sacco che dovrà essere particolarmente leggero ma ricco di sostanze energetiche ad alta digeribilità: i generi di conforto ed eventuali accessori saranno disponibili all’interno dei barkini.
Ore 15.00. Ripresa delle attività di Swimtrekking per concludere l’itinerario previsto. Il viaggio avrà le medesime caratteristiche di quello concluso nella mattinata.
Ore 16.30. Termine attività di Swimtrekking e rientro al punto di partenza da dove si proseguirà in barca all’Hotel Punta Norte.
Ore 19.30. Cena presso l’Hotel Puntanorte.

Come arrivare

Per raggiungere Tintipan da qualsiasi destinazione europea consigliamo di volare con Avianca sino a Cartagena il 24 Gennaio dove si pernotterà in albergo. Il 25 gennaio è previsto il trasferimento in minibus sino alla villaggio balneare di Rincòn del Mar da cui si proseguirà in barca sino all’isola di Tintipan. Si ricorda che al momento il costo del volo andata e ritorno da Roma a Cartagena per le date interessate si aggira intorno ai €500.

Sistemazione

Ci si risveglia ascoltando semplicemente il mare, aprendo gli occhi e guardando il blu. Alloggi semplici e confortevoli ai margini dell’isola, ideale chi vuole riposarsi e godersi la tranquillità di un luogo incontaminato. Non ci sarà bisogno di niente più di un libro per rilassarvi qualche giorno in questa splendida e remota isola della Colombia lontani da tutto il trambusto delle nostre città. L’Hotel Puntanorte è gestito dai proprietari Carolina e Carlos, che hanno deciso di stabilirsi in questo luogo paradisiaco e dedicarsi all’accoglienza dei visitatori per offrire loro buon cibo e un alloggio speciale. L’Hotel Puntanorte si trova all’interno di un santuario di uccelli marini, anatre, pellicani, aironi, pellicani e fregate che fanno la gioia del visitatore. I nostri alloggi sono previsti in camere confortevoli con 3 posti letto.

Pasti

La colazione e la cena saranno servite tutti i giorni nel ristorante del resort. Il pranzo è previsto al sacco e consiste in sandwich, snacks, frutta e acqua. La cena sarà a base di pesce fresco, aragoste e molti altri piatti speciali di mare e non solo per deliziare il vostro palato. Tutti coloro con problemi di intolleranze o con diverse abitudini alimentari (vegetariani, vegani ecc.) su richiesta, potranno avere dei menù personalizzati. Si prega cortesemente di darne comunicazione scritta prima dell’inizio del viaggio.

Temperature e condizioni meteo

Gennaio: temperatura media dell’aria 27 C °. Temperatura media dell’acqua 26°.

Cosa portare

Si consiglia di portare sandali da trekking adatti per camminare su sentieri sconnessi, sulle rocce e in grado di entrare in acqua, torcia (possibilmente subacquea), macchina fotografica (possibilmente subacquea), una penna USB o hard disk esterno (per memorizzare le foto del campo), un capello per la protezione dai raggi solari, una sacca telata (Ikea) per il trasporto delle proprie attrezzature, posate da campo, un coltellino multiuso. Suggeriamo un abbigliamento pratico e sportivo (un paio di pantaloni, t-shirt e calzoncini) che comprenda almeno una giacca a vento e una felpa pesante.

Requisiti richiesti

L’attività dello Swimtrekking si basa sul nuoto. Sarà quindi fondamentale che tutti i partecipanti sappiano nuotare i due stili principali: lo stile libero e lo stile dorso. Specifichiamo inoltre che non sono assolutamente importanti i tempi di percorrenza e la tecnica individuale ma una discreta capacità di resistenza. Si richiede quindi una certa consuetudine con l’attività sportiva di qualsiasi genere sia pur blanda. Le persone molto sedentarie non sono adatte a questo tipo di esperienza. L’attività di Swimtrekking migliora la propria tecnica individuale nel nuoto, sviluppa l’autocontrollo e la conoscenza di se, fa conoscere una serie di tecniche quali l’apnea e il salvamento, studia la flora e la fauna, il moto ondoso, i venti e le correnti, rafforza e accresce le dinamiche del gruppo. Chiunque può quindi affrontare in maniera positiva l’esperienza di un campo Swimtrekking se interessato a sperimentare le conoscenze da noi proposte. I campi Swimtrekking sono aperti anche ai diversamente abili fisici (autosufficienti o con accompagnatore) che si integreranno nell’attività di Swimtrekking con i normodotati.
Le minime conoscenze natatorie richieste a tutti per partecipare ai campi Swimtrekking sono la conoscenza dei due stili: stile libero e stile dorso.

Punti di interesse

Laguna de las Estrellas

Tra le attività serali più affascinanti c’è il bagno nella Laguna de las Estrellas. In pochi posti al mondo è infatti possibile osservare la luminosità del plancton in tutta la sua magnificenza.

Isola di Santa Cruz

E’ l’isola più densamente popolata della Terra con un altissimo indice di natività. A Santa Cruz risiedono infatti circa 1250 abitanti (di cui il 65% non raggiunge i 18 anni), con solo 7 cognomi in tutta l’isola e 97 case. La densità della popolazione è di 1,25 abitanti per ogni 10 m², considerando che l’estensione dell’isola è di circa 10.000 m². Gli abitanti affermano che non più di 600 persone vivono sull’isola, ma la verità è che nessuno ha mai fatto un censimento, per cui il numero è molto probabile che sia il doppio. L’isola vive per lo più di pesca e un po’ di turismo. Fino a qualche anno fa l’energia elettrica funzionava solo in alcune ore al giorno.

Isola di Palma

Il parco ecologico dell’isola di Palma è un’altra attrazione da non perdere. Molte delle specie marine popolano la sua costa colorando un meraviglioso acquario naturale insieme ad una incredibile varietà di uccelli. Oltre a nuotare intorno all’isola sarà possibile passare attraverso il parco per i suoi sentieri naturali che si snodano attraverso la fitta e rigogliosa mangrovia.

Importante

Distanza media di percorrenza a mare giornaliera: 5 chilometri.
I programmi saranno guidati da Istruttori e Guide Swimtrekking qualificati.
Gli istruttori Swimtrekking saranno responsabili di tutta la parte organizzativa, logistica e tecnica del campo swimtrekking.
Il programma “giornata tipo” è da considerarsi orientativo. Orari e itinerari saranno sempre soggetti a modifiche in presenza di avverse condizioni meteo-marine ed eventualmente le attività potranno essere cancellate.

Lascia un commento