Nuotando con le balene – Moorea (Polinesia) e Tour della Nuova Zelanda 8-26 Ottobre 2021

In Breve

Date 

Moorea - Polinesia Francese 8-17 Ottobre 2021
Isola del Nord - Nuova Zelanda 17-22 Ottobre 2021
Isola del Sud - Nuova Zelanda 22-26 Ottobre 2021
10 partecipanti massimo


Come arrivare

Il nostro viaggio prevede di volare prima a Moorea nella Polinesia Francese. Al termine del soggiorno ci trasferiremo in Nuova Zelanda nella città di Auckland (l'isola del Nord) dove noleggeremo un furgone per il Tour dell'Isola del Nord (5 giorni). Quindi con un volo interno ci sposteremo nell'isola del Sud, dove con un altro furgone ci sarà il Tour dell'isola del Sud (4 giorni). Al termine del Tour, nuovo volo interno per Auckland da dove ripartiremo per l'Italia. Il Tour della Nuova Zelanda sarà quindi itinerante per meglio apprezzare le meraviglie naturalistiche di questa nazione e sarà effettuato in comodi furgoni che saranno guidati dai 2 istruttori che accompagneranno il gruppo.

I voli interni del Tour della Nuova Zelanda sono inclusi nel pacchetto di viaggio mentre tutti gli altri voli saranno da acquistare separatamente e saranno concordati solo una volta che il gruppo si sarà formato.


Sistemazione

Moorea

Il programma prevede il trattamento di pensione completa. La sistemazione sarà in camere doppie o matrimoniali presso il bellissimo residence Sunset Beach Resort situato sulla punta Nord Ovest dell'Isola di Moorea.

Nuova Zelanda

Il programma prevede il trattamento di pensione completa. La sistemazione sarà in camere doppie o matrimoniali presso Bed & Breakfast, Hotel, Residence, che utilizzeremo durante il nostro viaggio itinerante attraverso la Nuova Zelanda (l'elenco delle sistemazioni sarà pubblicato entro 2 mesi prima della partenza).


Pasti

Moorea

La colazione sarà consumata tutte le mattine negli appartamenti in cui il gruppo sarà alloggiato. Per il pranzo sarà preparato un pasto al sacco che sarà portato in barca durante le escursioni. Le cene sono previste tutte le sere presso ristoranti locali. Tutti coloro con problemi di intolleranze o con diverse abitudini alimentari (vegetariani, vegani ecc.) su richiesta, potranno avere dei menù personalizzati. Si prega cortesemente di darne comunicazione scritta prima dell’inizio del viaggio.

Nuova Zelanda

Essendo il Tour della Nuova Zelanda itinerante tutte le colazioni saranno consumate nelle strutture che ci ospiteranno con la formula B/B. Per il pranzo sono previste delle soste presso ristoranti durate il viaggio oppure a seconda delle csarà possibile sarà preparato un pasto al sacco che sarà portato in furgone durante le escursioni. Le cene sono previste tutte le sere presso ristoranti locali. Tutti coloro con problemi di intolleranze o con diverse abitudini alimentari (vegetariani, vegani ecc.) su richiesta, potranno avere dei menù personalizzati. Si prega cortesemente di darne comunicazione scritta prima dell’inizio del viaggio.


Temperature

Moorea - Ottobre: temperatura media dell’aria 25° ; Temperatura media del mare 27°.
Le condizioni del mare potrebbero variare a seconda delle condizioni meteo e delle correnti. Questo è parte integrante dell’esperienza del nuotare in acque libere.

Nuova Zelanda - Isola del Nord: Ottobre: temperatura media dell’aria 18°
Nuova Zelanda - Isola del Sud: Ottobre: temperatura media dell’aria 16°


Cosa portare

Suggeriamo: sandali da trekking per camminare su sentieri sconnessi e su roccia adatti anche a entrare in acqua; torcia (possibilmente subacquea); macchina fotografica (possibilmente subacquea); una penna USB (per memorizzare le foto della vacanza); un capello per la protezione dai raggi solari, sacca telata (tipo Ikea). Suggeriamo, inoltre, un abbigliamento pratico e sportivo che comprenda almeno una giacca a vento.


Temperatura

Moorea - Ottobre: temperatura media dell’aria 25° ; Temperatura media del mare 27°.
Le condizioni del mare potrebbero variare a seconda delle condizioni meteo e delle correnti. Questo è parte integrante dell’esperienza del nuotare in acque libere.

Nuova Zelanda - Isola del Nord: Ottobre: temperatura media dell’aria 18°
Nuova Zelanda - Isola del Sud: Ottobre: temperatura media dell’aria 16°


Contributi

Contributo Moorea

€ 4050

Massimo 10 partecipanti

Contributo Nuova Zelanda:

€ 3995

Massimo 10 partecipanti


Cosa è incluso nel contributo Moorea

9 notti in camere doppie presso Sunset Beach Resort; trattamento di pensione completa  (colazione, pranzo al sacco, cena); trasferimenti in barca sull'isola per le attività di Swimtrekking; uscite in mare dedicate al nuoto con le balene; assistenza e guida di 2 istruttori Swimtrekking; 6 giorni completi di attività di swimtrekking in barca; 1 mezza giornata per attività di ambientamento; 1 escursione in barca di mezza giornata.


Cosa non è incluso nel contributo Moorea

Il viaggio per e da Moorea; assicurazioni integrative e di viaggio; commissioni bancarie; attività extra e tutto quanto non espressamente indicato nel contributo include.


Cosa è incluso nel contributo Nuova Zelanda

9 notti in camere doppie; trattamento di pensione completa  (colazione, pranzo al sacco, cena); trasferimenti in navetta sulle isole del Nord e del Sud; attività come da programma pubblicato; assistenza e guida istruttore di 2 istruttori Swimtrekking; voli interni di andata e ritorno in Nuova Zelanda tra l'isola del Nord e l'Isola del Sud.


Cosa non è incluso nel contributo Nuova Zelanda

Il viaggio per e dalla Nuova Zelanda; assicurazioni integrative e di viaggio; le bevande al ristorante; commissioni bancarie; attività extra e tutto quanto non espressamente indicato nel contributo include.


Quota Associativa

Si ricorda che per partecipare è necessario essere soci della ASD Swimtrekking. La quota associativa prevede un contributo annuale di €30.


La quota associativa include

Tesseramento alla ASD Swimtrekking; assicurazione; maglietta e cuffia Swimtrekking.


 

Nuotando con le balene – Moorea (Polinesia) e Tour della Nuova Zelanda 8-26 Ottobre 2021

SWIM & RELAXtodd-cravens-lwACYK8ScmA-unsplash

Dopo anni di esperienze meravigliose negli oceani, il nostro lungo ed avventuroso viaggio sta per giungere ad un momento culminante, forse quello che più abbiamo desiderato nella nostra vita di esploratori marini: nuotare con le balene. Voleremo alla volta della Polinesia Francese nella meravigliosa isola di Moorea dove non solo incontreremo queste creature meravigliose, ma avremo incontri ravvicinati con delfini, mante, squali, tartarughe e molto altro ancora…

*Ogni attività a mare sarà svolta in totale sicurezza, seguendo le normative del Protocollo Swimtrekking.

Progetto Swimtrekking

Le escursioni Swimtrekking consentono ai partecipanti di maturare un’esperienza autentica e totalizzante dell’ambiente marino, attraverso il nuoto. Le esperienze che si matureranno in acqua saranno occasione di confronto su tematiche come la tutela e la salvaguardia del mare. In quanto professionisti spinti da una grande passione, il Team Swimtrekking è impegnato in progetti Citizen Science volti a rendere il partecipante maggiormente consapevole dell’importanza che l’ambiente marino svolge per l’essere umano e per l’intero Pianeta.

La vacanza di nuoto Swimtrekking sarà realizzata seguendo i seguenti progetti:

  1. Pratica del nuoto in acque libere, correlata da analisi tecnica della nuotata e consulenza personalizzata al fine di migliorare le proprie capacità natatorie.
  2. Lezioni di Biologia Marina divulgativo-scientifiche- riconoscimento, censimento e reportage fotografico delle specie marine.
  3. Censimento dell specie marine aliene e delle meduse. In collaborazione con il Consorzio Nazionale Interuniversitario (CONISMA), Swimtrekking porta avanti il progetto Citizen Science di raccolta informazioni su avvistamenti di meduse e specie non-indigene diurne, che vivono nei primi 5-10 m di profondità.
  4. Recupero dei rifiuti (trasportabili) in acqua e pulizia delle spiagge nei punti di sosta previsti durante l’attività.
  5. Marine & Beach Litter- indagine sulla quantità e tipologia di rifiuti raccolti al fine di contribuire alla Direttiva Europea di Marine Strategy

Attrezzature

Le attrezzature consigliate per praticare il nuoto in acque libere- utili a svolgere l’attività in totale sicurezza- sono: maschera, boccaglio, pinne, muta (da 3 o 5 millimetri), barkino (zaino stagno galleggiante in fibra di vetroresina), maglietta di lycra a maniche lunghe, calzari in neoprene da 2mm. Maschera, boccaglio, pinne, muta e barkino saranno messe a disposizione dall’A.S.D.Swimtrekking, qualora i partecipanti ne facessero esplicita richiesta.

Moorea – Polinesia Francese

Moorea è un’isola vulcanica nella Polinesia francese, parte delle Isole della Società, circa 18 km a nord-ovest di Tahiti. L’isola si trova nella fascia tropicale a circa 17 gradi di latitudine sud. Moorea significa “ramarro giallo” in tahitiano. Un antico nome per l’isola è Aimeho, a volte scritto Aimeo oppure Eimeo, (elenco di varie pronunce mal comprese dai primi esploratori che non conoscevano affatto la lingua locale). I primi colonizzatori e viaggiatori occidentali si riferivano a Moorea chiamandola York Island.moorea-2410785

Nuova Zelanda

Isola del Nord

Sull’Isola del Nord si trovano numerose importanti città tra cui Auckland e Wellington, rispettivamente la più popolosa del Paese e la sua capitale. La prima si trova alla sua estremità nord-occidentale, mentre la seconda all’estremità sud-occidentale sullo stretto di Cook, il braccio di mare che separa l’Isola del Nord da quella del Sud, più estesa, ma meno popolata. Nell’Isola del Nord vive circa il 76% della popolazione neozelandese. Secondo la mitologia dei Māori, l’Isola del Nord e quella del Sud nacquero all’epoca di Māui, che era un semidio. Mentre egli pescava insieme ai suoi fratelli a bordo della loro canoa (l’Isola del Sud), presero un grosso pesce e cercarono di tirarlo fuori dal mare. Mentre Māui non stava guardando, i suoi fratelli combatterono con il pesce fino a che non riuscirono a farlo affiorare dall’acqua. Questo grande pesce divenne l’Isola del Nord e infatti il suo nome in lingua māori è Te Ika-a-Māui (cioè il pesce di Māui). Secondo questa leggenda, le montagne e le valli della grande isola sono il risultato dei numerosi colpi dati al pesce dai fratelli di Māui. Senza un nome ufficiale per molti anni (così come l’Isola del Sud), nel 2013 e dopo una consultazione popolare, all’Isola del Nord è stato assegnato il nome che porta, assieme al nome maori di Te Ika-a-Maui nell’ottobre 2013.

Isola del Sud 

È la più grande delle due maggiori isole che compongono la Nuova Zelanda (l’altra è l’Isola del Nord). Il nome Maori dell’isola è Te Wai Pounamu, che significa l’acqua della pietra verde, dove la pietra verde è la giada (forse un’evoluzione di Te Wāhi Pounamu, cioè il palazzo di pietra verde). L’isola è anche conosciuta con il nome di Te Waka a Māui, cioè la canoa di Māui. Nel XIX secolo su alcune mappe l’Isola del Sud era chiamata Middle Island (Isola di Mezzo) o New Ulster, mentre Isola del Sud (o New Leinster) era il nome riservato all’odierna Stewart Island. L’Isola del Sud si estende su di una superficie di 151.215 chilometri quadrati, il che la rende la dodicesima isola più grande del mondo. Lungo la sua costa occidentale si trova la catena montuosa delle Alpi meridionali, dove si trova il Monte Cook, alto 3.754 metri sul livello del mare. Secondo la mitologia dei Māori, l’Isola del Sud esisteva prima dell’affioramento sopra le onde dell’oceano dell’Isola del Nord. Qui vive circa un quarto della popolazione neozelandese. Storicamente (ma anche più recentemente) sull’isola è stato attivo un Movimento per l’indipendenza dell’Isola del Sud, che reclamava una forma di auto-governo finanziario ed amministrativo per l’isola.brendan-chiem-C7fUSyTTXOc-unsplash

Date

Moorea – Polinesia Francese 8-17 Ottobre 2021
Isola del Nord – Nuova Zelanda 17-22 Ottobre 2021
Isola del Sud – Nuova Zelanda 22-26 Ottobre 2021
10 partecipanti massimo

Dove

Inizio del campo: 8 Ottobre presso il Moorea Sunset Beach.
Orario di inizio: ore 09:00
Fine del campo: 26 Ottobre presso presso l’aeroporto di Auckland (Nuova Zelanda)
Orario di conclusione: ore 09:00

Nota bene
Variazioni sull’orario di inizio e fine campo saranno possibili al momento della prenotazione dei voli.

Programma generale Moorea & Nuova Zelanda

MOOREAreiseuhu-5SOTm1RlCmg-unsplashA Moorea il programma prevede 9 giorni di soggiorno in questa splendida isola della Polinesia Francese. Saranno organizzate 6 giornate intere e una mezza giornata con barca appoggio. Gli altri giorni saranno dedicati a nuotate che partiranno dalla spiaggia antistante il resort (senza barca appoggio) e a viste nell’entroterra dell’isola.

8 Ottobre – Ambientamento e swimtrekking davanti al resort

Il giorno del nostro arrivo è prevista una attività di Swimtrekking lungo la barriera corallina che si trova davanti al resort dove alloggeremo.

9 Ottobre  – mezza giornata (14:00 – 18:00) Esplorazione laguna di Moorea
  • Alla ricerca dei delfini nelle 2 magnifiche baie di Moorea
  • Osservazione delle gigantesche aquile di mare
  • Nuotare con gli squali pinna nera e le razze
  • Nuotare con le tartarughe marine verdi
  • Conclusione della giornata osservando il tramonto sul mare

10,11,12,14 Ottobre – giornata intera con le balene

Nel corso di questi 4 giorni andremo alla ricerca delle maestose megattere.
Il nostro obiettivo sarà quello di osservare, imparare e nuotare con loro nel massimo rispetto di queste meravigliosi mammiferi. Dovremo quindi evitare di disturbarli e dovremo seguire alla lettera il protocollo che ci sarà indicato.
Queste sono le diverse tipologie di incontri che potremo avere con le megatere.
  1. Nuotare con i maschi delle megattere ed ascoltare il loro canto.
  2. Nuotare e osservare le megattere mentre dormono.
  3. Nuotare e interagire con le megattere durante i loro momenti di gioco con gli esseri umani.
  4. Nuotare insieme alla mamma e al piccolo della megattera. Questa è forse l’esperienza più bella, infatti i piccoli delle megattere, se autorizzati dalle madri, tendono ad interagire moltissimo con gli esseri umani e possono regalare grandissime emozioni.
  5. Osservare dalla barca lo show dell’inseguimento tra i maschi delle megattere e le femmine, è il momento in cui si esibiscono in salti spettacolari.

Il motivo per cui la maggior parte del nostro tempo sarà dedicato alle balene è dovuto al fatto che a volte l’interazione con le magattere potrebbe non essere delle migliori. Non è possibile controllare la natura e quindi con maggiore tempo a disposizione avremo maggiori possibilità di successo. Inoltre durante la ricerca delle balene qualora incontrassimo gruppi di delfini e squali, se possibile, potremo entrare in acqua e nuotare con loro.

13 Ottobre – giornata di riposo e di esplorazione dell’entroterra di Moorea

Questo giorno sarà dedicato al riposo in spiaggia o alla visita del verdissimo entroterra dell’isola di Moorea che ci porterà al Belvedere Pineapple Farm e sulla Montagna Magica.

15 Ottobre – giornata intera nuotando lungo la barriera corallina di Moorea
Si raggiungerà la barriera corallina. Qui trascorreremo la giornata nuotando ed esplorando la flora e la fauna della barriera corallina di Moorea. Questa volta tutto il nostro gruppo potrà nuotare insieme.
16 Ottobre – giornata intera spedizione pelagica
In questa giornata visiteremo un’altra zona della barriera corallina dove osserveremo varie specie di squali per circa 1 ora. Quindi andremo al largo (5 miglia massimo) dove proveremo a nuotare con le pilot whales, dei Globicephali appartenenti al genere di cetacei odontoceti, con gli squali oceanici pinna bianca, ed altri animali pelagici che avremo la possibilità di individuare.
Moorea-web2
 17  Ottobre – Partenza da Moorea
Dopo la colazione una volta effettuato il check out partiremo alla volta della Nuova Zelanda

Giornata tipo Swimtrekking

Ore 8.30- Prima colazione.
Ore 9.30- Briefing di introduzione all’attività giornaliera: pianificazione dell’itinerario di nuoto a mare sulla base delle condizioni meteo-marine; analisi dei venti e delle correnti; protocollo di sicurezza del nuoto in acque libere; tecniche di nuoto in coppia e in gruppo; biologia marina; alimentazione.
Ore 10.30- Trasferimento al punto di partenza (a piedi o in barca).
Ore 11.00- Ingresso in acqua e inizio attività attività Swimtrekking
Ore 13.00- Sosta sul litorale per un leggero pranzo al sacco che dovrà essere particolarmente leggero ma ricco di sostanze energetiche ad alta digeribilità: i generi di conforto ed eventuali accessori saranno disponibili all’interno dei barkini. Questo momento di ristoro potrebbe anche aprirsi a brevi escursioni nell’entroterra per esplorare le zone costiere: con abiti pratici e comodi, macchina fotografica e scarpe da ginnastica, lo swimtrekker potrà avventurarsi in luoghi dalla natura incontaminata.
Ore 16.00- Ripresa delle attività Swimtrekking per concludere l’itinerario previsto.
Ore 17.30- Termine attività Swimtrekking e rientro al punto di partenza da dove si proseguirà (a piedi o in barca) verso gli alloggi.
Ore 18.00- Relax
Ore 20.00- Cena.

NUOVA ZELANDA
dan-freeman-hIKVSVKH7No-unsplashSarà un viaggio che avrà inizio dal 17 Ottobre e sarà itinerante iniziando dall’isola del Nord per concludersi nell’isola del Sud. Noleggeremo 2 furgoni da 9 posti che saranno guidati dai 2 Istruttori che guideranno il Tour.

Isola del Nord (5 notti)

Giorno 1

Auckland 
La più grande città cosmopolita della Nuova Zelanda punto di incontro nell’Isola del Nord

Highlights

L’isola del vino: 40 minuti di traghetto dalla città di Auckland attraverso il Golfo di Hauraki. Visita alle aziende vini

cole dell’isola.

Giorno 2

La penisola di Coromandel 
Acque turchesi e sabbiose spiagge bianche con sullo sfondo le imponenti montagne dell’entroterra, creano uno scenario molto suggestivo.

Highlights

Visita al Hahei Marine Reserve che si presenta come un paradiso pieno di spiagge, isole, grotte, giardini rocciosi che include il famoso Cathedral Cove.

Passeggiata costiera lungo la penisola Coromandel alla scoperta del suo meraviglioso patrimonio naturale. Ammireremo la foresta pluviale con i suoi giganteschi alberi kauri e i suoi limpidi torrenti. Visita alle grotte dorate che luccicano di vermi luminescenti e alla famosa Hot Water Beach.

Giorno 3

Rotorua

Il centro della cultura Maori e una avventura senza fine. È il sito di laghi meravigliosi, foreste native e meravigliose sorgenti geotermali, come piscine naturali di fanghi bollenti, geyser e sorgenti di acqua calda.

Highlights

Esplora territori che sono stati formati e colorati nel corso di migliaia di anni da forze geotermali e vulcaniche. Hell’s Gate (Tikitere) – il minaccioso – suono di Hell’s Gate è la più famosa attrazione geotermale di Rotorua. Questo sacro sito Maori presenta 50 acri di piscine di fanghi, geyser, sorgenti di acqua calda e la cascata di acqua calda più grande dell’Emisfero Sud.

Polynesian Spa, la più grande Spa internazionale della Nuova Zelanda, che offre una esperienza termale unica sulle rive di Lake Rotoura. Il tutto collocato in un contesto pittoresco e rilassante. I visitatori possono usufruire di splendide terapie e massaggi spa e una rilassante esperienza nelle piscinae di acqua calda.

Situata a pochi minuti dal centro città di Rotoura, sul fianco della Montagna di Ngongotha, c’è lo Skyline Gondola. Sale molto in alto, con una vista panoramica spettacolare sulla città e sul lago di Rotorua con tutte le aree circostanti. E disponibile una cena a buffet una volta raggiunta la cima.

Tamaki Maori Village Tour – Un viaggio a ritroso al tempo dei guerrieri e delle antiche tradizioni Maori, una attrazione culturale molto celebre in Nuova Zelanda. I guerrieri arrivano dalle foreste a bordo di canoe per interpretare il powhiri, una cerimonia di benvenuto per entrare in autentico villaggio Maori all’interno di una antica foresta tawa, il villaggio si anima di paesaggi, suoni e attività.  Impara hakapoi, l’addestramento dei guerrieri e divertiti ad osservare l’arte due tatuaggi, della tessitura artigianale e della scultura. La serata si conclude con una tradizionale hangifeast ed una manifestazione culturale.yoann-laheurte-oVGWiOe492Y-unsplashGiorno 4

Lake Taupo

Scavata dalle eruzioni vulcaniche, lo stupefacente scenario delle montagne che circondano Lake Taupo offre una abbondanza di scenari e invita a numerose attività.

Highlights

Le possenti cascate di Huka. Testimonia il fenomeno naturale della potenza naturale dell’acqua con oltre 220.000 litri di acqua al secondo che precipitano da oltre 11 metri di cascata.

Visitiamo le sculture rocciose dei Maori e le pittoresche baie di Lake Taupo. La storia dei vulcani e la mitologia dei Maori.

Escursione in Kayak alle sculture rocciose dei Maori – 1/2 giornata di avventura in Kayak a Mine Bay, Lake Taupo.

Giorno 5

Tongariro National Park 

Il più antico Parco Nazionale della Nuova Zelanda e Patrimonio mondiale.

Il Parco si estende sul territorio dei 3 vulcani di Tongarino, Ngauruhoe e Ruapehu. L’area offre le caratteristiche attrazioni di un territorio vulcanico dove è possibile osservare; laghi color smeraldo, colate laviche, crateri attivi, coloratissime terrazze di silice e giardini alpini. Un ambiente di stupefacente bellezza e diversità.

Highlights

Whakapapa Village

Una breve passeggiata spettacolare alle spettacolari cascate del Tongarino National Park.

Ritorno a Auckland in minivan per la sera del 22 Ottobre. Trasferimento in aereo sull’isola del Sud.

Isola del Sud (4 notti)

Giorno 6-7

Queenstown

Paesaggi  mozzafiato ci aspettano a Queenstown. Si distende sulle rive del lago dalle acque cristalline di  Lake Wakatipu si narra che i cercatori d’oro che per prima colonizzarono questa terra, catturati dalle bellezze di laghi, fiumi e montagne, le abbiano dato questo nome.

Uscendo da Queenstown si apriranno ai vostri occhi gli scenari impressionanti di Central Otago . Coloro che sono fan del Signore degli anelli riconosceranno molti territori della terra di mezzo. Nelle vicinanze la storia della città d’oro di Arrowtown è ancora viva e intensa.  Sulla punta Nord del Lago Wakatipu si trova la città rurale di Glenorchy e Paradise Valley.

Highlights

Viaggio in gondola per raggiungere lo skyline di Queenstown ed essere circondati dalla più spettacolare panorama della regione.

Electric Bike Ride – Una giornata pedalando in bicicletta assistita attraverso gi itinerari più interessanti alla scoperta di Queenstown.

Crociera con la mitica TSS Earnshaw, una antica nave a vapore, da Queenstown a Walter Peak High Country Farm. Rilassatevi in riva al lago sulla terrazza del ristorante Colonel’s Homestead nel corso di una bellissima grigliata. Al termine del pranzo potrete partecipare ad una dimostrazione nella fattoria o esplorare il giardino del lago.omer-faruk-bekdemir-5BuxuWIJF1Q-unsplashGiorno 8                                                                                                         –

Te Anau glow worm caves – attraverseremo il bellissimo lago Te Anau per osservare come l’acqua scava le formazioni rocciose prima di precipitare nel buio delle grotte dei vermi luminescenti. La delicata luminescenza di centinaia di piccolissimi vermi creano una atmosfera magica.

Tour panoramico a Glenorchy – A a soli 45 minuti da Queenstown, Glenorchy è situata sulle spiagge a nord di Lake Wakatipu e rappresenta la via di accesso per i percorsi trekking e la magia della Terra di Mezzo. Circondata da foreste native e da altissime montagne, i dintorni di Glenorchy assumono un aspetto imponente.

Giorno 9

Manapouri

Situata approsimativamente a 2 ore da Queenstown ai confini con il Fiordland National Park, il paese sul lago di Manapouri, è la base di partenza di molte escursioni verso i deserti territori dei ghiacciai

Highlights

Esplorando l’ambiente del lago

La nostra spedizione si sposta verso Doubtful Sound. Questa località è famosa per essere il fiordo più profondo (421 metri) e secondo in ordine di grandezza (40 chilometri) della Nuova Zelanda. Denominata anche “Sounds of Silence”, Doubtful Sound offre ai visitatori un’atmosfera di grande serenità e lo stesso Capitano James Cook, che l’aveva ribattezzata Doubtful Harbour, per via dell’entrata stretta in contrasto con la vicina Milford Sound, l’apprezzava moltissimo.

Volo di rientro da Queenstown oppure Auckland a seconda della disponibilità dei voli al momento della prenotazione.

Nota bene

Si ricorda che i programmi pubblicati di Moorea e della Nuova Zelanda sono da considerarsi indicativi e sono suscettibili di modifiche e cambiamenti. Il programma dettagliato sarà pubblicato 2 mesi prima della partenza. 

matthew-t-rader-SBQVQFhiTOU-unsplashCome arrivare

Il nostro viaggio prevede di volare prima a Moorea nella Polinesia Francese. Al termine del soggiorno ci trasferiremo in Nuova Zelanda nella città di Auckland (l’isola del Nord) dove noleggeremo un furgone per il Tour dell’Isola del Nord (5 giorni). Quindi con un volo interno ci sposteremo nell’isola del Sud, dove con un altro furgone ci sarà il Tour dell’isola del Sud (4 giorni). Al termine del Tour, nuovo volo interno per Auckland da dove ripartiremo per l’Italia. Il Tour della Nuova Zelanda sarà quindi itinerante per meglio apprezzare le meraviglie naturalistiche di questa nazione e sarà effettuato in comodi furgoni che saranno guidati dai 2 istruttori che accompagneranno il gruppo.

I voli interni del Tour della Nuova Zelanda sono inclusi nel pacchetto di viaggio mentre tutti gli altri voli saranno da acquistare separatamente e saranno concordati solo una volta che il gruppo si sarà formato.shan-li-fang-C20TFnCtWVo-unsplash

La sistemazione

Moorea

Il programma prevede il trattamento di pensione completa. La sistemazione sarà in camere doppie o matrimoniali presso il bellissimo residence Sunset Beach Resort situato sulla punta Nord Ovest dell’Isola di Moorea.

Nuova Zelanda

Il programma prevede il trattamento di pensione completa. La sistemazione sarà in camere doppie o matrimoniali presso Bed & Breakfast, Hotel, Residence, che utilizzeremo durante il nostro viaggio itinerante attraverso la Nuova Zelanda (l’elenco delle sistemazioni sarà pubblicato entro 2 mesi prima della partenza).

Pasti

Moorea

La colazione sarà consumata tutte le mattine negli appartamenti in cui il gruppo sarà alloggiato. Per il pranzo sarà preparato un pasto al sacco che sarà portato in barca durante le escursioni. Le cene sono previste tutte le sere presso ristoranti locali. Tutti coloro con problemi di intolleranze o con diverse abitudini alimentari (vegetariani, vegani ecc.) su richiesta, potranno avere dei menù personalizzati. Si prega cortesemente di darne comunicazione scritta prima dell’inizio del viaggio.

Nuova Zelanda

Essendo il Tour della Nuova Zelanda itinerante tutte le colazioni saranno consumate nelle strutture che ci ospiteranno con la formula B/B. Per il pranzo sono previste delle soste presso ristoranti durate il viaggio oppure a seconda delle csarà possibile sarà preparato un pasto al sacco che sarà portato in furgone durante le escursioni. Le cene sono previste tutte le sere presso ristoranti locali. Tutti coloro con problemi di intolleranze o con diverse abitudini alimentari (vegetariani, vegani ecc.) su richiesta, potranno avere dei menù personalizzati. Si prega cortesemente di darne comunicazione scritta prima dell’inizio del viaggio.

Temperature

Moorea – Ottobre: temperatura media dell’aria 25° ; Temperatura media del mare 27°.
Le condizioni del mare potrebbero variare a seconda delle condizioni meteo e delle correnti. Questo è parte integrante dell’esperienza del nuotare in acque libere.

Nuova Zelanda – Isola del Nord: Ottobre: temperatura media dell’aria 18°
Nuova Zelanda – Isola del Sud: Ottobre: temperatura media dell’aria 16°

Cosa portare

Suggeriamo: sandali da trekking per camminare su sentieri sconnessi e su roccia adatti anche a entrare in acqua; torcia (possibilmente subacquea); macchina fotografica (possibilmente subacquea); una penna USB (per memorizzare le foto della vacanza); un capello per la protezione dai raggi solari, sacca telata (tipo Ikea). Suggeriamo, inoltre, un abbigliamento pratico e sportivo che comprenda almeno una giacca a vento.

Requisiti richiesti

Per poter partecipare a questa speciale vacanza di nuoto Swimtrekking viene richiesta una certa passione per il nuoto in acque libere e per la pratica delle attività sportive all’aperto. L’attività dello Swimtrekking si basa sul nuoto. Sarà quindi fondamentale che tutti i partecipanti sappiano nuotare i due stili principali: lo stile libero e lo stile dorso. Specifichiamo inoltre che non sono assolutamente importanti i tempi di percorrenza e la tecnica individuale ma una discreta capacità di resistenza. Si richiede quindi una certa consuetudine con l’attività sportiva di qualsiasi genere sia pur blanda. Le persone molto sedentarie non sono adatte a questo tipo di esperienza.

Le vacanze Swimtrekking sono aperte ai diversamente abili fisici (autosufficienti o con accompagnatore) che si integreranno benissimo nell’attività di Swimtrekking con i normodotati.

Importante

Distanza media percorsa in mare giornalmente: 3 chilometri.
I programmi saranno guidati da Istruttori e Guide Swimtrekking qualificati.
Gli istruttori Swimtrekking saranno responsabili di tutta la parte organizzativa, logistica e tecnica della vacanza Swimtrekking e potranno variare a loro discrezione le attività del campo.
Il programma “giornata tipo” è da considerarsi orientativo. Orari, itinerari, distanze, potrebbero essere soggetti a modifiche in base alle condizioni meteo-marine.moorea-web1

Lascia un commento