Escursioni notturne di nuoto: programma 2020

In Breve

Date

5 giugno
5 Luglio
3 agosto
2 settembre
1 ottobre


Come arrivare

Ogni partecipante dovrà provvedere in autonomia a raggiungere la località concordata dall'istruttore di riferimento. Coloro i quali faranno la notturna durante le vacanze Swimtrekking, si coordineranno direttamente in loco con il loro istruttore.


Sistemazione

Non è prevista alcuna sistemazione.


Pasti

Ogni partecipante dovrà provvedere in autonomia allo spuntino al sacco, che sarà riposto nei barkini pima dell'inizio dell'escursione. Suggeriamo di portare almeno 1 litro d'acqua e 1 termos con bevande calde -te/caffè/cioccolata.


Cosa portare

Suggeriamo: sandali da trekking per camminare su sentieri sconnessi e su roccia adatti anche a entrare in acqua; macchina fotografica subacquea; una sacca telata (tipo Ikea); torcia subacquea con ricambio di batterie. Suggeriamo, inoltre, un abbigliamento pratico e sportivo che comprenda almeno una giacca a vento, una felpa pesante e un cappello di lana.


Temperature e condizioni meteo

Le temperature dell’aria e dell’acqua variano a seconda del periodo in cui si effettuano le escursioni.


Contributo

€50.00
minimo 4 partecipanti.


Il contributo comprende

Attrezzature swimtrekking (maschera, boccaglio, pinne, muta, barkino); assistenza e guida del Team Swimtrekking; gli snack e il brindisi di fine Notturna.


Il contributo non include

Trasferimento andata e ritorno; i pasti e quanto non espressamente indicato nel "il contributo 1 include".


Quota Associativa

Si ricorda che per partecipare è necessario essere soci della ASD Swimtrekking. La quota associativa prevede un contributo annuale di €30.


La quota associativa include

Tesseramento alla ASD Swimtrekking; assicurazione; maglietta e cuffia Swimtrekking.


 

Escursioni notturne di nuoto: programma 2020

SWIM & RELAX 

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

Ritrovarsi al tramonto davanti al mare blu cobalto; prepararsi lentamente all’entrata in acqua in attesa che il sole cali per poi immergersi in un acqua calma e iniziare a nuotare al sorgere della luna: questo è il meraviglioso scenario che ci si presenta ogni qualvolta decidiamo di fare un’escursione di nuoto in notturna. L’intento è quello di offrire al partecipante un’esperienza Swimtrekking fuori dal comune, nuotando sospesi nel nulla in una dimensione di calma e silenzio assoluto. In questa occasione l’attività fisica e l’estremo relax con cui questa viene affrontata si combinano con una profonda riflessione interiore. Non dimentichiamo che il paesaggio marino notturno offre la possibilità di ammirare panorami suggestivi a cui non siamo abituati e di fare emozionanti incontri con animali che di notte affrontano lo spazio aperto con minore timidezza! 

Progetto Swimtrekking

Le escursioni Swimtrekking consentono ai partecipanti di maturare un’esperienza autentica e totalizzante dell’ambiente marino, attraverso il nuoto. Le esperienze che si matureranno in acqua saranno occasione di confronto su tematiche come la tutela e la salvaguardia del mare. In quanto professionisti spinti da una grande passione, il Team Swimtrekking è impegnato in progetti Citizen Science volti a rendere il partecipante maggiormente consapevole dell’importanza che l’ambiente marino svolge per l’essere umano e per l’intero Pianeta.

La vacanza di nuoto Swimtrekking sarà realizzata seguendo i seguenti progetti:

  1. Pratica del nuoto in acque libere, correlata da analisi tecnica della nuotata e consulenza personalizzata al fine di migliorare le proprie capacità natatorie.
  2. Lezioni di Biologia Marina divulgativo-scientifiche- riconoscimento, censimento e reportage fotografico delle specie marine.
  3. Censimento dell specie marine aliene e delle meduse. In collaborazione con il Consorzio Nazionale Interuniversitario (CONISMA), Swimtrekking porta avanti il progetto Citizen Science di raccolta informazioni su avvistamenti di meduse e specie non-indigene diurne, che vivono nei primi 5-10 m di profondità.
  4. Recupero dei rifiuti (trasportabili) in acqua e pulizia delle spiagge nei punti di sosta previsti durante l’attività.
  5. Marine & Beach Litter- indagine sulla quantità e tipologia di rifiuti raccolti al fine di contribuire alla Direttiva Europea di Marine Strategy

Attrezzature

Le attrezzature consigliate per praticare il nuoto in acque libere- utili a svolgere l’attività in totale sicurezza- sono: maschera, boccaglio, pinne, muta (da 3 o 5 millimetri), barkino (zaino stagno galleggiante in fibra di vetroresina), maglietta di lycra a maniche lunghe, calzari in neoprene da 2mm.

Maschera, boccaglio, pinne, muta e barkino saranno messe a disposizione dall’A.S.D.Swimtrekking, qualora i partecipanti ne facessero esplicita richiesta.

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

Località

Le località dove le notturne potranno essere effettuate sono:
San Felice Circeo  (uscita della sera dedicata)
Santa Marinella   (uscita della serata dedicata)
Argentario (uscita della serata dedicata)

Ostuni (uscita inserita all’interno del programma settimanale)

*Le escursioni notturne che si svolgeranno durante le vacanze Swimtrekking sono a completa discrezione dell’istruttore presente in loco. La valutazione sulla fattibilità dell’attività notturna verrà elaborata solo a ridosso della data stabilita, sulla base della situazione logistica del momento e delle condizioni meteo-marine.

Date

5 giugno
5 Luglio
3 agosto
2 settembre
1 ottobre

*Le date delle escursioni notturne sono state selezionate in corrispondenza delle notti di luna piena -con un margine massimo di 3 giorni, prima o dopo.OLYMPUS DIGITAL CAMERA

Dove

Inizio dell’escursione: in base alle condizioni meteo-marine e alla logistica, la località sarà individuata dall’istruttore di riferimento due/tre giorni prima della data stabilita e sarà comunicata sulle News del sito o tramite e-mail.
Orario d’inizio: l’ingresso in acqua potrebbe variare dalle ore 19.00 alle ore 21.00
Orario di conclusione: l’uscita dall’acqua potrebbe variare dalle ore 21.00 alle ore 23.00

Escursione notturna

Ore 18.00 Ritrovo presso la località individuata dall’istruttore e spostamento in spiaggia.

Ore 18.30 Briefing di introduzione all’attività: pianificazione dell’itinerario di nuoto a mare sulla base delle condizioni meteo-marine; analisi dei venti e delle correnti; protocollo di sicurezza del nuoto in acque libere; messa a punto delle attrezzature -pinne, muta, maschera, boccaglio, lycra, cuffia, starlight, torcia subacquea con ricambio di batteria.

Ore 19.00 Ingresso in acqua e inizio attività Swimtrekking.

Ore 20.00 Sosta sul litorale per uno spuntino leggero ed energetico, che potrebbe essere accompagnato da una bevanda calda. I generi di conforto ed eventuali accessori saranno disponibili all’interno dei barkini.

Ore 20.30 Ripresa delle attività di Swimtrekking per concludere l’itinerario previsto.

Ore 21.30 Termine attività Swimtrekking e rientro al punto di partenza; snacks e brindisi di fine Notturna

Ore 22.30 Saluti

*Si ricorda che gli orari sono da ritenersi indicativi e potranno subire variazioni sostanziali, in base al periodo- se estivo o autunnale- in cui la nuotata notturna verrà portata a compimento.

Come arrivare

Ogni partecipante dovrà provvedere in autonomia a raggiungere la località concordata dall’istruttore di riferimento. Coloro i quali faranno la notturna durante le vacanze Swimtrekking, si coordineranno direttamente in loco con il loro istruttore. Notturna11

Sistemazione

Non è prevista alcuna sistemazione ad eccezione delle escursioni notturne inserite all’interno dei programmi di vacanza settimanali.

Pasti

Ogni partecipante dovrà provvedere in autonomia allo spuntino al sacco, che sarà riposto nei barkini pima dell’inizio dell’escursione. Suggeriamo di portare almeno 1 litro d’acqua e 1 termos con bevande calde -te/caffè/cioccolata.

Temperature e condizioni meteo

Le temperature dell’aria e dell’acqua variano a seconda del periodo in cui si effettuano le escursioni. OLYMPUS DIGITAL CAMERA

Cosa portare

Suggeriamo: sandali da trekking per camminare su sentieri sconnessi e su roccia adatti anche a entrare in acqua; macchina fotografica subacquea; una sacca telata (tipo Ikea); torcia subacquea con ricambio di batterie. Suggeriamo, inoltre, un abbigliamento pratico e sportivo che comprenda almeno una giacca a vento, una felpa pesante e un cappello di lana.

Requisiti richiesti

Per poter partecipare a un’escursione Swimtrekking viene richiesta una certa passione per il nuoto in acque libere e per la pratica delle attività sportive all’aperto. L’attività dello Swimtrekking si basa sul nuoto. Sarà quindi fondamentale che tutti i partecipanti sappiano nuotare i due stili principali: lo stile libero e lo stile dorso. Specifichiamo inoltre che non sono assolutamente importanti i tempi di percorrenza e la tecnica individuale ma una discreta capacità di resistenza. Si richiede quindi una certa consuetudine con l’attività sportiva di qualsiasi genere sia pur blanda. Le persone molto sedentarie non sono adatte a questo tipo di esperienza.

Le escursioni Swimtrekking sono aperte ai diversamente abili fisici (autosufficienti o con accompagnatore) che si integreranno benissimo nell’attività di Swimtrekking con i normodotati.

Importante

Distanza media di percorrenza a mare prevista: 3 chilometri.

I programmi saranno guidati da Istruttori e Guide Swimtrekking qualificati. Gli istruttori Swimtrekking saranno responsabili di tutta la parte organizzativa, logistica e tecnica della vacanza Swimtrekking.

Il programma “Escursione notturna” è da considerarsi orientativo. Orari e itinerari potrebbero essere soggetti a modifiche in base alle condizioni meteo-marine.

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

Lascia un commento