Los Roques – Venezuela 21 settembre – 1 ottobre

In Breve

Date
21 settembre - 1 ottobre 2017


Come arrivare

La miglior maniera per giungere a Los Roques è volare a Caracas con le principali compagnie aeree europee che collegano l’Italia al Venezuela come: Alitalia, Iberia, Air France, KLM, Lufthansa, Air Europa. Una volta giunti a Caracas è previsto il pernottamento in albergo per una notte e la mattina successiva la partenza con un volo interno alla volta di Los Roques (volo incluso nel contributo del campo). La compagnia aerea che opererà i voli interni di andata e ritorno è la Flytolosroques, che utilizza aeromobili nuovi ultimo modello Grand Caravan (della linea Conviasa del 2013 e 2014).


Sistemazione

Il soggiorno è previsto presso una vecchia posada (tipo locanda) di recentissima ristrutturazione a gestione italiana. La Posada “Lagunita” si compone di sette camere fresche e comode dotate di bagno privato e ventilatore a soffitto, oltre che di un arredo ricercato in puro stile mediterraneo. Dispone di una vasta zona comune destinata al soggiorno ed al relax degli ospiti, formata da un grande soggiorno ventilato con impianto hi-fi, postazione internet e biblioteca nel quale vengono serviti i pasti per gli ospiti, e da un grande patio interno con un fresco e ombreggiato giardino tropicale con divani e tavoli per i momenti di relax. Al Piano superiore si trovano due grandi terrazze, una con angolo bar per gli aperitivi serali (prima e dopo cena) e una più piccola con la zona barbecue, per grigliate di pesce e di carne per gli ospiti. Il soggiorno nella Posada "Lagunita",è particolarmente indicato per chi cerca un ambiente semplice e informale grazie alla sua piacevole atmosfera e all'ottimo servizio offerto dalla gestione diretta dei proprietari italiani e dal personale ricercato in grado di soddisfare ogni piccola necessità degli ospiti, per far si che la posada sia come una seconda casa al mare.


Pasti

La prima colazione e la cena saranno organizzati presso La Posada "Lagunita". Per il pranzo sarà preparato un pasto al sacco che verrà riposto nei barkini. Tutti coloro con problemi di intolleranze o con diverse abitudini alimentari (vegetariani, vegani ecc.) su richiesta, potranno avere dei menù personalizzati. Si prega cortesemente di darne comunicazione scritta prima dell’inizio del viaggio.


Cosa portare

Si consiglia di portare sandali da trekking adatti per camminare su sentieri sconnessi, sulle rocce e in grado di entrare in acqua, torcia (possibilmente subacquea), macchina fotografica (possibilmente subacquea), una penna USB o hard disk esterno (per memorizzare le foto del campo), un capello per la protezione dai raggi solari, una sacca telata (Ikea) per il trasporto delle proprie attrezzature, posate da campo, un coltellino multiuso. Suggeriamo infine un abbigliamento pratico e sportivo (un paio di pantaloni, t-shirt e calzoncini) che comprenda almeno una giacca a vento e una felpa pesante (per i viaggi di ritorno in barca).


Temperature e condizioni meteo

Settembre – Temperatura media dell’aria 28° ; Temperatura media del mare 28°.
Le condizioni del mare potrebbero variare a seconda delle condizioni meteo e delle correnti. Questo è parte integrante dell’esperienza del nuotare in acque libere.


Contributo

€1300 + €30 (quota associativa)
Minimo 6 partecipanti.


Il contributo include 

9 giorni (9 notti) in pensione completa (colazione, pranzo al sacco, cena) a Los Roques; volo interno andata e ritorno da Caracas a Los Roques
; 1 pernottamento a Caracas all’arrivo dall’Italia; assistenza all’arrivo a Caracas e trasferimento in albergo; trasferimento e assistenza ai voli nazionali dell’aeroporto di Caracas; volo interno da Caracas a Los Roques A/R; assistenza e trasferimento in Posada all’arrivo a Los Roques; trasporto bagagli fino alla posada; cocktail di benvenuto; assistenza di 1 istruttore Swimtrekking ogni 6 partecipanti; attrezzature Swimtrekking (muta; maschera boccaglio; pinne; barkino); assicurazione atleta (quella Swimtrekking inclusa nella quota associativa); maglietta e cuffia Swimtrekking; Colazione continentale (caffè, the, latte, corflakes, pancakes; pane fatto in casa tostato; marmellate, succhi naturali di frutta); 9 trasferimenti in barca alle Isole vicine per le attività di Swimtrekking (incluse le 3 isole principali di Francisqui, Madrizqui, Cayo Pirata); Pranzo al sacco (sandwich/pasta fredda/riso freddo, insalata di
frutta, biscotti, snack, coca cola, birra, the freddo, acqua minerale); Merenda in Posada (torte fresche/pizza, succhi di frutta naturali); Cena (antipasto, primo piatto(zuppa, pasta , riso); secondo piatto
generalmente a base di pesce, 2 contorni, dessert, caffè, e rum inclusi); Sistemazione in comode camere, fresche , ben ventilate e pulite con aria condizionata, bagno privato con doccia con acqua calda e asciugacapelli,
tv satellitare e cassaforte di sicurezza.


Il contributo non include
I voli internazionali dall’Italia in Venezuela. Il loro costo orientativo si aggira tra i €550/€800 in totale a/r, a seconda del momento in cui si effettua la prenotazione; tutto quanto non espressamente indicato nella quota comprende.


 

 

Los Roques – Venezuela 21 settembre – 1 ottobre

La nostra avventura Swimtrekking in giro per il mondo ci porta per la quinta volta a Los Roques in Venezuela. Questo fantastico arcipelago con circa 350 tra isole e atolli rappresenta sempre una realtà ancora tutta da esplorare. Il piacere del caldo mare caraibico, le acque trasparenti, la bellezza della barriera corallina ricca di flora e di fauna, l’atmosfera accogliente e l’ospitalità della sua gente, sono le caratteristiche che rendono questa destinazione tra le più invitanti delle nostre spedizioni Swimtrekking. Ogni giorno si esplorerà un’isola diversa a contatto con la natura incontaminata di questo affascinante Parco Nazionale Venezuelano in un divertente e sorprendente viaggio alla scoperta del mondo marino.

Progetto Swimtrekking

I campi Swimtrekking si pongono l’obiettivo di proporre un’attività in mare che, attraverso l’escursionismo e l’esplorazione, consenta ai partecipanti di maturare un’esperienza autentica in cui confrontarsi sulle tematiche della tutela e della salvaguardia dell’ambiente marino, anche e soprattutto attraverso la conoscenza della flora e della fauna. Gli esploratori a nuoto saranno impegnati nel monitoraggio delle zone costiere e dei fondali marini. I responsabili dell’associazione, nelle vesti di istruttori e guide qualificate, trasmetteranno le indagini effettuate sul campo ai siti web di riferimento e agli enti addetti a tale supervisione. Ad esempio, i partecipanti alimenteranno il famoso sistema di monitoraggio Meteomeduse, in cui si riporteranno le osservazioni sulla presenza, l’abbondanza, e l’identità specifica delle meduse rilevate durante le escursioni in mare. Le indicazioni contribuiscono tuttora ad arricchire un database utile per lo sviluppo di un modello statistico per la previsione della proliferazione di meduse nei mari italiani. Altro lavoro importante dei partecipanti sarà quello di recuperare in acqua, durante l’attività natatoria, materiali di rifiuto trasportabili ed effettuare la pulizia delle spiagge, nei punti di sosta previsti durante l’attività

Attrezzature

Le attrezzature necessarie per lo svolgimento dell’attività in mare sono: maschera, boccaglio, pinne, muta (da 3 o 5 millimetri), barkino (zaino stagno galleggiante in fibra di vetroresina), maglietta in lycra a maniche lunghe, calzari in neoprene da 2mm. Ricordiamo che maschera, boccaglio, pinne, muta (da 3 o 5 millimetri), barkino, saranno, se richiesto dal partecipante, fornite dall’A.S.D. Swimtrekking.

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

Località

L’arcipelago di Los Roques, parco nazionale dal 1972, è formato da 350 isole e atolli con spiagge bianchissime immerse in un mare sempre calmo, dalla gradevole temperatura tutto l’anno, di incredibile trasparenza e con colori mozzafiato. Il reef che circonda l’arcipelago è un affollato Habitat di numerose varietà di pesci tropicali coloratissimi, coralli dalle forme più varie e tartarughe marine. Sulle isole ombreggiate da palme, mangrovie ed alberi di “uva de playa” nidificano grandi colonie di uccelli marini, luogo ideale di relax per giornate a totale contatto con la natura. L’isola di Gran Roque è l’unica ad essere abitata da poche centinaia di pescatori e a disporre di aeroporto e di attrezzature ricettive di piccole dimensioni. E’ situata a 150 km a nord della costa venezuelana, in pieno mare caraibico ed è collegata all’aeroporto internazionale di Caracas-Maqueitia da numerosi voli giornalieri della durata di 30 minuti.

Date

21 settembre – 01 ottobre.

La partenza è prevista il 21 settembre da Roma con arrivo lo stesso giorno e primo pernottamento a Caracas. La mattina del 22 settembre partenza per Los Roques con volo interno. A Los Roques sono previsti 9 pernottamenti in pensione completa. Il ritorno con partenza da Los Roques è prevista 01 ottobre. L’arrivo a Roma il 02 ottobre.

Dove

Inizio del campo: 22 agosto presso Posada Lagunita – Isola di Gran Roque.

Orario di inizio: ore 11.00.

Fine del campo: 01 ottobre presso Posada Lagunita – Isola di Gran Roque.

Orario di conclusione: ore 8.00.

Giornata tipo Swimtrekking

Ore 8.30. Prima colazione in Posada.
Ore 9.30. Briefing di introduzione per l’attività a mare. Pianificazione dell’itinerario a mare sulla base delle condizioni meteo-marine l’attenzione dei partecipanti è indirizzata all’analisi dei venti e delle correnti, alla prevenzioni dei rischi in mare, alle dinamiche del nuoto in coppia/gruppo, all’osservazione della flora e della fauna.

Ore 10.30. Trasferimento in barca da Gran Roque sino all’atollo dove è prevista l’attività della giornata. Verifica dell’equipaggiamento, allestimento e preparazione dei barkini.

Ore 11.00. Ingresso in acqua e inizio attività di Swimtrekking. Questa prima parte della giornata prevede che il gruppo percorrerà la metà dell’itinerario previsto dagli istruttori per la giornata cercando di mantenere condizioni favorevoli di vento e correnti. Costituiscono parte integrante dell’esperienza in mare e dell’attività dei partecipanti: l’osservazione dei fondali marini, la scoperta dei tratti costieri meno accessibili e delle varietà floro-faunistiche.

Ore 13.00. Sosta sul litorale per un leggero pranzo al sacco che dovrà essere particolarmente leggero ma ricco di sostanze energetiche ad alta digeribilità: i generi di conforto ed eventuali accessori saranno disponibili all’interno dei barkini. Questo momento di ristoro potrebbe anche aprirsi a brevi escursioni all’interno dell’atollo: con zainetto, macchina fotografica e scarpe da ginnastica, lo swimtrekker potrà avventurarsi in luoghi dalla natura incontaminata.


Ore 16.00. Ripresa delle attività di Swimtrekking per concludere l’itinerario previsto. Il viaggio avrà le medesime caratteristiche di quello concluso nella mattinata
Ore 17.30. Termine attività di Swimtrekking e rientro in barca dall’atollo a Gran Roque da dove si proseguirà per la Posada.

Ore 19.30. Cena in Posada.

Ore 21.00. Briefing con la proiezione di foto e filmati. Sarà l’occasione per mettere a confronto i partecipanti sulle esperienze vissute in mare e soprattutto il momento per gli istruttori di fare le proprie osservazioni (correzioni e suggerimenti sulla attività svolta, biologia marina, conoscenze sul mare, ecc.).

Ore 23.00. Fine delle attività e ritorno nelle proprie camere.

Come arrivare

La miglior maniera per giungere a Los Roques è volare a Caracas con le principali compagnie aeree europee che collegano l’Italia al Venezuela come: Alitalia, Iberia, Air France, KLM, Lufthansa, Air Europa. Una volta giunti a Caracas è previsto il pernottamento in albergo per una notte e la mattina successiva la partenza con un volo interno alla volta di Los Roques (volo incluso nel contributo del campo). La compagnia aerea che opererà i voli interni di andata e ritorno è la Flytolosroques, che utilizza aeromobili nuovi ultimo modello Grand Caravan (della linea Conviasa del 2013 e 2014).

OLYMPUS DIGITAL CAMERASistemazione

Il soggiorno è previsto presso una vecchia posada (tipo locanda) di recentissima ristrutturazione a gestione italiana. La Posada “Lagunita” si compone di sette camere fresche e comode dotate di bagno privato e ventilatore a soffitto, oltre che di un arredo ricercato in puro stile mediterraneo. Dispone di una vasta zona comune destinata al soggiorno ed al relax degli ospiti, formata da un grande soggiorno ventilato con impianto hi-fi, postazione internet e biblioteca nel quale vengono serviti i pasti per gli ospiti, e da un grande patio interno con un fresco e ombreggiato giardino tropicale con divani e tavoli per i momenti di relax. Al Piano superiore si trovano due grandi terrazze, una con angolo bar per gli aperitivi serali (prima e dopo cena) e una più piccola con la zona barbecue, per grigliate di pesce e di carne per gli ospiti. Il soggiorno nella Posada “Lagunita”, è particolarmente indicato per chi cerca un ambiente semplice e informale grazie alla sua piacevole atmosfera e all’ottimo servizio offerto dalla gestione diretta dei proprietari italiani e dal personale ricercato in grado di soddisfare ogni piccola necessità degli ospiti, per far si che la posada sia come una seconda casa al mare.

Pasti

La prima colazione e la cena saranno organizzati presso La Posada “Lagunita”. Per il pranzo sarà preparato un pasto al sacco che verrà riposto nei barkini. Tutti coloro con problemi di intolleranze o con diverse abitudini alimentari (vegetariani, vegani ecc.) su richiesta, potranno avere dei menù personalizzati. Si prega cortesemente di darne comunicazione scritta prima dell’inizio del viaggio.

Temperature e condizioni meteo

Settembre – Temperatura media dell’aria 28° ; Temperatura media del mare 28°.
Le condizioni del mare potrebbero variare a seconda delle condizioni meteo e delle correnti. Questo è parte integrante dell’esperienza del nuotare in acque libere.

Cosa portare

Si consiglia di portare sandali da trekking adatti per camminare su sentieri sconnessi, sulle rocce e in grado di entrare in acqua, torcia (possibilmente subacquea), macchina fotografica (possibilmente subacquea), una penna USB o hard disk esterno (per memorizzare le foto del campo), un capello per la protezione dai raggi solari, una sacca telata (Ikea) per il trasporto delle proprie attrezzature, posate da campo, un coltellino multiuso. Suggeriamo infine un abbigliamento pratico e sportivo (un paio di pantaloni, t-shirt e calzoncini) che comprenda almeno una giacca a vento e una felpa pesante (per i viaggi di ritorno in barca).

Requisiti richiesti

L’attività dello Swimtrekking si basa sul nuoto. Sarà quindi fondamentale che tutti i partecipanti sappiano nuotare i due stili principali: lo stile libero e lo stile dorso. Specifichiamo inoltre che non sono assolutamente importanti i tempi di percorrenza e la tecnica individuale ma una discreta capacità di resistenza. Si richiede quindi una certa consuetudine con l’attività sportiva di qualsiasi genere sia pur blanda. Le persone molto sedentarie non sono adatte a questo tipo di esperienza. L’attività di Swimtrekking migliora la propria tecnica individuale nel nuoto, sviluppa l’autocontrollo e la conoscenza di se, fa conoscere una serie di tecniche quali l’apnea e il salvamento, studia la flora e la fauna, il moto ondoso, i venti e le correnti, rafforza e accresce le dinamiche del gruppo. Chiunque può quindi affrontare in maniera positiva l’esperienza di un campo Swimtrekking se interessato a sperimentare le conoscenze da noi proposte. I campi Swimtrekking sono aperti anche ai diversamente abili fisici (autosufficienti o con accompagnatore) che si integreranno nell’attività di Swimtrekking con i normodotati.

Importante

Distanza media di percorrenza a mare giornaliera: 6 – 8 chilometri.

I programmi saranno guidati da Istruttori e Guide Swimtrekking qualificati.
Gli istruttori Swimtrekking saranno responsabili di tutta la parte organizzativa, logistica e tecnica del campo swimtrekking.
Il programma “giornata tipo” è da considerarsi orientativo. Orari e itinerari saranno sempre soggetti a modifiche in presenza di avverse condizioni meteo-marine ed eventualmente le attività potranno essere cancellate.

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

 

Lascia un commento